ACTAGOV
Cittadino Informato

Realizzazione Siti internet conformi ai requisiti della Misura 1.4.1 del PNRR

Fidati di chi già lo fa

Dal 2010 Actainfo fornisce alle pubbliche amministrazioni soluzioni internet in cloud per la gestione dei siti web istituzionali a norma delle disposizioni di AGID, ANAC, GARANTE DELLA PRIVACY.

Anticipando gli obiettivi della misura 1.4.1 del PNRR Actainfo ha progettato e distribuisce il Servizio SAAS in cloud ACTAGOV qualificato da AGID e ammesso al Marketplace con la scheda SA-2177 per la realizzazione e gestione dei siti web istituzionali della Pubblica Amministrazione.

Realizzazione del sito comunale ACTAGOV CITTADINO INFORMATO a norma PNRR

Actagov
Sportello Digitale

Servizi digitali per il cittadino

Il sito internet ACTAGOV CITTADINO INFORMATO è ideale per ospitare i servizi digitali per il cittadino ammessi al finanziamento PNRR previsti nella lista di 26 servizi indicati nella categoria di riferimento, aumentabili secondo le necessità dell’ente.
Su Actagov il Comune può attivare i servizi digitali forniti da diverse software house attraverso un procedimento di selezione che indirizzerà l’utente sulla piattaforma del gestore del servizio digitale prescelto.
Actagov è personalizzabile secondo le esigenze dell’Ente.

Obiettivo della Misura 1.4.1 del PNRR é il miglioramento dei siti comunali.
Per la conformità alle disposizioni del PNRR, Actainfo ha progettato e mette a disposizione dei Comuni italiani la versione dedicata ACTAGOV CITTADINO INFORMATO con interfacce coerenti, fruibili e accessibili, secondo il modello di sito comunale come indicato dall’Egovernment benchmark Method Paper 2020-2023.
L’architettura dell’informazione del sito e i template html rispetteranno il modello di sito comunale previsto dal Bando PNRR.

Attestazione di conformità al modello sito comunale
La rispondenza di ACTAGOV CITTADINO INFORMATO alle disposizioni del PNRR permetterà all’ente di attestare, al termine del processo di rilascio del sito comunale, la conformità ai criteri obbligatori per ricevere il finanziamento.

Su Actagov si potranno gestire tipologie uniformi di flussi di interfaccia al cittadino.

  1. Open source
  2. Metatag
  3. Infrastrutture Cloud
  4. Riuso
 

Su ACTAGOV CITTADINO INFORMATO saranno applicati i seguenti criteri per la conformità alla misura 1.4.1 del PNRR

  1. il sito comunale utilizza le font indicate dalla documentazione del modello di sito comunale libreria di elementi di interfaccia
  2. il sito comunale utilizza la libreria Bootstrap Italia
  3. nel sito comunale tutte le schede informative dei servizi per il cittadino mostrano le voci segnalate come obbligatorie all’interno dell’architettura dell’informazione, nell’ordine segnalato dal modello. In particolare, indica il tempo massimo di risposta della PA al servizio ove presente.
  4. nel caso in cui il sito comunale utilizzi un content management system di cui esista un tema nella documentazione del modello di sito comunale, utilizza il tema messo a disposizione nella versione più recente disponibile alla data di inizio lavori.
  5. il sito comunale utilizza gli argomenti forniti dal modello di sito comunale ovvero quelli appartenenti al vocabolario controllato europeo Eurovoc.
  6. il sito comunale presenta tutte le voci di menu di primo livello, nell’esatto ordine descritto dalla documentazione del modello di sito comunale.
  7. nel sito comunale, le voci di menu di secondo livello rispettano il vocabolario e l’ordine descritti dalla documentazione del modello di sito comunale.
  8. il sito comunale consente, per tutti i servizi che prevedono una erogazione a sportello, di prenotare un appuntamento presso lo sportello di competenza.
  9. all’interno del sito comunale, nel contenuto della scheda servizio, i contatti sono specifici per l’ufficio preposto all’erogazione del servizio.
  10. il sito comunale contiene una sezione per le domande più frequenti (FAQ).
  11. il sito comunale fornisce al cittadino la possibilità di segnalare un disservizio, tramite email o servizio dedicato.
  12. il sito comunale consente al cittadino di fornire una valutazione della chiarezza di ogni pagina di primo e secondo livello.
  13. il sito comunale indica in ogni scheda di servizio, nel caso in cui il servizio sia erogato in forma digitale, la valutazione dell’esperienza d’uso fornita dal cittadino per lo stesso servizio digitale. Nel caso in cui esso non sia erogato in digitale, indica la valutazione dell’utilità della scheda di servizio, come per il criterio “valutazione dell’esperienza d’uso, chiarezza delle pagine informative”.
  14. il sito comunale presenta cookie tecnici in linea con la normativa vigente.
  15. il sito comunale espone la dichiarazione di accessibilità in conformità al modello e alle linee guida rese disponibile da AgID in ottemperanza alla normativa vigente in materia di accessibilità e con livelli di accessibilità contemplati nelle specifiche
    tecniche WCAG 2.1
  16. il sito comunale presenta l’informativa sul trattamento dei dati personali, secondo quanto previsto dalla normativa vigente.
  17. il sito comunale pubblica dati, documenti e informazioni con licenza aperta (es. CC-BY 4.0).
  18. nel caso in cui il sito comunale presenti livelli di performance (media pesata di 6 metriche standard), inferiori a 50 secondo quanto calcolato e verificato tramite le librerie Lighthouse, il Comune pubblica sul sito comunale un “Piano di miglioramento del sito” che mostri, per ciascuna voce che impatta negativamente la performance, le azioni future di miglioramento della performance stessa, e le relative tempistiche di realizzazione attese.
  19. il sito comunale ha un certificato https valido e attivo.
  20. il sito comunale utilizza un dominio istituzionale, in conformità con il Regolamento AgID in materia.

Su Actagov si potranno gestire tipologie uniformi di flussi di interfaccia al cittadino.

  1. Permessi e autorizzazioni 
  2. Domande con graduatoria
  3. Servizi a pagamento  
  4. Vantaggi economici
  5. Pagamenti dovuti
 

Actainfo supporta l’ente ad attestare il completamento delle attività attraverso una checklist di conformità che richiederà di indicare:

  1. La conformità a tutti i criteri indicati nel paragrafo Raggiungimento dell’obiettivo di conformità al modello sito comunale;
  2. La url del sito comunale ed eventuali url.
 

Actainfo offre i seguenti servizi cloud inclusi tra i 95 previsti dall’allegato 2 alla misura 1.2 del PNRR:

  1. CLASSE SERVIZI INFORMATIVI, servizio n. 11 PRODUTTIVITA’ INDIVIDUALE – posta elettronica ordinaria e certificata, , Instant Messaging, Social Collaboration Aziendale, creazione, modifica, condivisione dei documenti, presentazioni, fogli di calcolo, ecc.
  2. CLASSE SERVIZI INFORMATIVI, servizio n. 12 ALBO PRETORIO – Albo pretorio e storico Atti.
  3. CLASSE SERVIZI INFORMATIVI, servizio n. 13 COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE WEB E OPEN DATA – Gestione comunicazioni istituzionali web, open data e social.
  4. CLASSE CULTURA servizio n. 14 MANIFESTAZIONI – Manifestazioni ed eventi, attività di ricreazione, cultura, sportive e di volontariato, escluse le attività animatoriali: autorizzazioni, concessioni di aree o locali, patrocini, organizzazione o supervisione, contributi e sovvenzioni.
  5. CLASSE CULTURA servizio n. 16 BIBLIOTECA – Erogazione di servizi nell’espletamento delle attività finalizzate alla promozione di istruzione, cultura e ricreazione da parte di strutture bibliotecarie comunali, ivi compresi: consultazione, prestito anche interbibliotecario, organizzazione di eventi servizi di navigazione internet ecc.
  6. CLASSE CULTURA servizio n. 17 MUSEI, TEATRO – Gestione museo e teatro.
  7. CLASSE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E SPORT, servizio n. 18 ASILI NIDO – Attività per la gestione di asili nido e scuole dell’infanzia e primaria.
  8. CLASSE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E SPORT, servizio n. 20 FORMAZIONE – Formazione non scolastica.
  9. CLASSE ISTRUZIONEFORMAZIONE E SPORT, servizio n. 21 SPORT – Gestione degli impianti sportivi di proprietà comunale e promozione tramite contributi monetari, beni e servizi delle iniziative proposte dalla locale realtà sportiva.
  10. CLASSE LAVORO, servizio n. 22 WELFARE E COESIONE SOCIALE – Attività in materia di occupazione e lavoro. Erogazione di servizi socio assistenziali di livello locale, informazione, orientamento e promozione, analisi dei bisogni del territorio, attivazione delle reti territoriali e collaborazione tra servizi e comunità, progettazione di interventi sul territorio.
  11. CLASSE LAVORO, servizio n. 23 SERVIZIO CIVILE – Procedimenti relativi al Servizio Civile.
  12. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 25 SOSTEGNO ECONOMICO – Attività legate alla concessione di benefici economici (sostegno della maternità, locazione o situazioni di emergenza abitativa, concessioni di utilizzo di centri sociali ecc.).
  13. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 26 SOCIALE–ASSISTENZA SCOLASTICA – Attività finalizzate all’erogazione di agevolazioni in ambito scolastico.
  14. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 27 SOCIALE–DOMICILIARI – Politiche Sociali – Interventi socio assistenziali domiciliari.
  15. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 28 SOCIALE-MINORI – Politiche Sociali – Attività per i minori.
  16. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 29 SOCIALE-MONITORAGGIO – Monitoraggio tecnico interventi in ambito sociale e sociosanitario.
  17. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 30 SOCIALE-SERVIZI PER I GIOVANI – Gestione di progetti per inserimenti lavorativi dei giovani.
  18. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 31 SOCIALE-TUTELE – Amministrazioni di sostegno, tutele, curatele.
  19. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 33 IMMIGRAZIONE – Politiche di immigrazione e accoglienza dei richiedenti protezione internazionale
  20. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 34 CONSULTORI – Servizi consultoriali.
  21. CLASSE SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI E SANITARI, servizio n. 35 FARMACIE COMUNALI – Procedimenti relativi al servizio farmaceutico.
  22. CLASSE AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO, servizio n. 37 AMBIENTE – Tutela ambientale e decoro urbano. Verde pubblico.
  23. CLASSE AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO, servizio n. 39 AMBIENTE-RIFIUTI – Gestione smaltimento rifiuti (servizio, sanzioni, segnalazioni) e pianificazione tecnica.
  24. CLASSE AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO, servizio n. 40 PROTEZIONE CIVILE – Interventi di protezione civile (in emergenza, di coordinamento volontari ecc.).
  25. CLASSE AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO, servizio n. 42 ANIMALI – Gestione anagrafe canina e canili. Benessere Animale e Igiene veterinaria.
  26. CLASSE URBANISTICA ED EDILIZIA, servizio n. 48 PARCHEGGI – Pianificazione e gestione parcheggi non custoditi in disponibilità dell’Ente, in veste di pubblica autorità, direttamente o mediante l’affidamento a terzi di attività connesse.
  27. CLASSE COMMERCIO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE, servizio n. 50 SICUREZZA SUL LAVORO-PREVENZIONE E PROTEZIONE – Attività in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. (D.lgs. 09/04/2008 n.81).
  28. CLASSE COMMERCIO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE, servizio n. 51 PROMOZIONE E INFORMAZIONE – Servizi di promozione ed informazione in merito ad attività o eventi promossi o partecipati dall’ente, alla viabilità, allarmi, scadenze, emergenze ecc.. e servizi vari resi anche anche tramite l’utilizzo di internet o social network.
  29. CLASSE COMMERCIO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE, servizio n. 53 MERCATI – Gestione e organizzazione mercati comunali.
  30. CLASSE POLIFUNZIONALE, servizio n. 71 – Conservazione Sostitutiva di atti e documenti informatici.
  31. CLASSE POLIFUNZIONALE, servizio n. 73 PATTI TERRITORIALI – Attività rivolte ad attuare un programma di interventi caratterizzato da obiettivi di promozione dello sviluppo locale ed ecosostenibile
  32. CLASSE POLIFUNZIONALE, servizio n. 74 PRIVACY – Attività legate all’applicazione della normativa in materia di protezione dei dati personali.
  33. CLASSE POLIFUNZIONALE, servizio n. 75 TRASPARENZA – Adempimenti in materia di trasparenza, anticorruzione e whistleblowing (segnalazione illeciti)
  34. CLASSE POLIFUNZIONALE, servizio n. 76 ANTICORRUZIONE – Prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione
  35. CLASSE POLIFUNZIONALE, servizio n. 77 WHISTLEBLOWING – Tutela degli autori e gestione delle segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro.
  36. CLASSE POLIFUNZIONALE, servizio n. 81 DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA – Attività di democrazia partecipativa (raccolta di proposte, pareri e opinioni che forniscono informazioni stimolando la collaborazione tra cittadini e amministrazione).
  37. CLASSE POLIFUNZIONALE, servizio n. 82 FINANZIAMENTI – Attività mirata allo sviluppo di progetti finanziabili da altri soggetti pubblici o privati.

I finanziamenti variano secondo il numero degli abitanti del Comune.
Es.: Per i Comuni fino a 2.500 abitanti i finanziamenti erogati dipenderanno direttamente dalla tipologia di migrazione effettuata per ogni tipo di servizio.

Per aderire all’avviso, i Comuni di questa fascia dovranno selezionare un minimo di 7 servizi da cui migrare  (con un massimo di 9).

Per ogni servizio che verrà migrato con la modalità Trasferimento in sicurezza dell’infrastruttura IT l’importo è di € 1.528 mentre per ogni servizio migrato con la modalità Aggiornamento in sicurezza di applicazioni in Cloud  l’importo sarà di € 4.603.

Per ogni servizio potrà essere selezionata una modalità di migrazione differente (indicata nel Piano di Migrazione e successivamente nel Questionario di Assessment).

A titolo di esempio:

  • Nel caso in cui l’Ente decida di migrare tutti i servizi utilizzando la modalità Trasferimento in Sicurezza dell’infrastruttura IT, l’importo totale corrisponderà ad un massimale di € 13.752.
  • Nel caso in cui l’Ente decida di migrare tutti i servizi utilizzando la modalità Aggiornamento in Sicurezza di applicazioni in Cloud, l’importo totale corrisponderà ad un massimale di € 41.427.

L’importo definitivo, tuttavia, sarà calcolato sulla base della sommatoria dei servizi che saranno migrati.

Insieme al totale disponibile per i servizi, all’Ente sarà aggiunto al calcolo 1 anno di canone di servizio cloud   per un totale di € 6.000.

Fonte: Allegato 2.1 Avviso 1.2  Comuni fino a 2.500 abitanti . Per comuni con più abitanti fare riferimento al relativo allegato.

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Actainfo sas

Actainfo di Addari Igino s.a.s.
Via Nazionale 39, 64026 Roseto degli Abruzzi (TE)